Cos’è il Marketing Strategico?

Anzi, serve il Marketing strategico?
Non è che, come spesso si crede, la strategia non serve a nulla/e’ per i ricchi/è per chi ha tempo?

In realtà è semplice.
E’ quello che DEVi fare prima di vendere e prima di fare marketing operativo (vedi qui cosa vuol dire)

E qual’è la definizione di marketing strategico?

Se non sai cosa rappresenti per i tuoi clienti e non hai chiarissimo per quale motivo dovrebbero far la fatica per comprare proprio te, non venderai mai.
Le domande chiave sono: vantaggio ne hanno? e perché lo possono trovare solo da te?

Ecco questo è il Marketing Strategico o la parte strategica del marketing: è definire la risposta a queste domande.

Come posso fare Marketing Strategico?

Devi fare 4 mosse:

  1. Devi capire bene il tuo cliente e capire su quale gruppo di clienti sei più efficace (si chiama segmentazione).
    Non è più possibile cercare di vendere a tutti.
    Sopratutto se sei una piccola e media impresa
  2. Devi capire perchè questo cliente ideale dovrebbere scegliere te e non tenersi quello che ha già o scegliere un altro.
  3. Infine devi definire cosa vuoi rapresentare nella sua testa: quello meno caro, quello più vicino, quello con i prodotti ceh non si rimpono mai, quello più rapido,….
    L’essenziale è che sia tu a definire cosa vuoi essere per lui. Non lasciarlo definire ai tuoi concorrenti.
  4. Per fare tutto questo, non ti puoi basare solo sulle tue opinioni, che – per definizione- sono tue e non sono quelle dei tuoi (possibili) clienti.
    Anche se sei nel settore da 30 anni.
    Devi fare un po’ di analisi e ricerche

Quando hai fatto tutto questo, hai definito la parte strategica del marketing.
Dopo puoi fare farglielo sapere, sviluppare nuovi prodotto (è il marketing operativo) e iniziare a vendere meglio.

Per questo il marketing si divide in marketing strategico e marketing operativo.

Di solito una domanda che mi fanno è:

Ma il marketing strategico serve davvero alle Piccole e Medie Imprese (PMI)?

E Io rispondo con delle domande.
Ma la PMI, visto che è piccola non ha bisogno di fare quento c’è scritto sopra?
Non ha bisogno di chiarire il perché un cliente dovrebbe comperare da lei?
Non ha bisogno che tutta la sua organizzazione e la sua comunicazione continui a raccontare questo perché in tutti i contatti con il cliente?
E per lei,….

In realtà, proprio perchè è piccola non può, come la grande azienda, puntare sulla notorietà del suo marchio.
Deve curare di più il suo marketing strategico

In questa sezione troverai degli articoli capire meglio il marketing strategico e come farlo nella PMI.


Piccole e medie aziende e l’elezione di TRUMP: 3 insegnamenti fondamentali

piccole e medie aziende

piccole e medie aziende e Trump

Piccole e medie aziende e l’elezione di Trump: cosa c’entra?

Se uno analizza questa elezione dal punto di vista “tecnico” si scoprono tre insegnamenti che si applicano alle piccole e medie aziende.

Le campagne elettorali sono delle campagne di marketing e di relazione con i clienti potenziali (gli elettori).
Anzi sono tra le campagne di marketing più costose.
E quelle americane sono le più dispendiose in assoluto.

Analizzandole dal punto di vista tecnico, emergono tre lezioni fondamentali che sono alla base di qualsiasi strategia corretta per affrontare i mercati.
Anche per le piccole e medie aziende.

Quali sono queste lezioni?

Qualche mese fa ho scritto un articolo simile sul caso della Brexit.
In entrambi i casi, analizzando il campo che ha perso, si scoprono alcuni degli errori commessi dal 90% delle piccole e medie aziende nella gestione del Marketing e del rapporto con i clienti.
E questo tipo di errore – come nel caso della Clinton- porta a perdere la competizione e, a termine, a fallire.

Analizzando invece il campo che ha vinto, si capiscono le basi per un approccio vincente.

Queste logiche riguardano il come relazionarsi con i potenziali clienti, a prescindere dal contesto.
Quindi valgono per il match Trump/Clinton ma anche per tutte le piccole e medie aziende.
Quello che cambia sono i tipi di cliente, i budget e i metodi operativi….

Questi tre elementi possono devono essere alla base di una tua strategia per affrontare meglio i complicati mercati in cui operi.
Eccole:
(altro…)

Di |2019-10-05T09:53:05+02:0018/12/2016|

Pericolo per le aziende: qual’ è quello più grande che corre la tua?

pericolo-aziendaOggi ti voglio parlare del più grande pericolo per le aziende Italiane. Probabilmente anche per la tua.

Basandomi su quelle che ho incontrato a vario titolo, direi che lo corrono almeno il 90% delle PMI (Piccole e Medie imprese).
Ma molte grandi aziende lo corrono palesemente anche loro.

QUAL’E’ IL PIU’ GRANDE PERICOLO PER LE AZIENDE ITALIANE OGGI?

Non è in banca, non è nel cosa produce l’azienda e non è neanche nel personale dell’aziende, …
No! Il più grande pericolo per le aziende è nella testa dei suoi potenziali clienti.

(altro…)

Di |2019-09-09T17:44:17+02:0022/11/2015|

Come puoi fare un piano marketing e vendite che funzioni con i clienti di oggi.

piano marketing e vendite

piano marketing e vendite

Fare un piano marketing e vendite è una di quelle attività che poche PMI fanno. Quindi non serve?

Allora ti faccio alcune domande:

Ti sembra che la tua azienda comunichi un po’ come capita?
Il marketing e’ tutto un po’ improvvisato (se lo fate)?
In azienda si fanno sempre le stesse due/tre azioni di marketing da vent’anni? (chi ha detto fiere?)
Pare che non ci sia il minimo coordinamento tra azioni di comunicazione e di vendita?
Non si capisce più bene se ha senso fare marketing e quali azioni fare?

(altro…)

Di |2019-09-09T17:47:34+02:0031/08/2015|

Come cambiare il tuo angolo di attacco verso i tuoi clienti? Inizia dal perché!

simon-sinek-cerchi.oroLA ricetta per cambiare l’angolo di attacco ai clienti (di Simon Sinek).

E-book gratuito

Come essere più competitivi nei
difficili mercati di oggi.

La guida per capirlo e applicarlo in 4 passi.

SCARICA LA GUIDA

Di |2019-08-29T09:38:13+02:0010/09/2014|

Perché un cliente dovrebbe comprare da te?

Ipswich Trip 6-4-2013

Ipswich Trip 6-4-2013

La domanda più difficile che faccio quando entro in azienda è “perché un cliente dovrebbe comprare da te?”

In fondo, fare business sta tutto qui.
Sta tutto nel definire tre punti chiave per affrontare questa che è LA domanda che si pone il cliente.

Punto 1- Avere una risposta chiara ed immediata.

Hai la risposta pronta in mente alla domanda “perché dovrebbe comprare da te”?
Sei in grado di esprimerla in poche parole?

(altro…)

Di |2019-08-29T09:41:42+02:0030/01/2013|

Posizionamento di Brand: quando la “semplice” apertura di un negozio lo fa capire

apple-center-bolognaPosizionamento di brand: la potenza si vede dalle “piccole” cose

Sabato scorso Apple ha aperto un apple store a Bologna.
E’ allora?
Allora bisogna guardare il video dell’apertura – lo trovate in questa pagina – per capire.
File chilometriche, centro città bloccato, hola dei dipendenti prima dell’apertura, applauso al cliente che entra,…
Tutto per l’apertura di un negozio?

Non c’erano novità di prodotto e a Bologna c’erano già dei bei punti di vendita di distributori di Apple.
Ma allora cosa crea una tale passione? (altro…)

Di |2019-08-29T10:12:27+02:0018/09/2011|